Sagra del Fuoco

75° Anniversario del 10 novembre 1943 PDF Stampa E-mail
  
Mercoledì 31 Ottobre 2018 10:44

Recco ieriCome ogni anno il Comune di Recco ha organizzato le celebrazioni per l’ anniversario della fine della I Guerra Mondiale e dei bombardamenti che hanno colpito la Città durante l'ultimo conflitto.

In particolare in occasione dell’ultima seduta del Consiglio Comunale la celebrazione di quest’ultima ricorrenza è stata ufficializzata con apposita delibera.

A tal proposito è stato costituito il “Comitato 10 novembre 1943” composto da Pro Loco, Liceo Nicoloso da Recco, Ardiciocca, Filarmonica G. Rossini, Associazione Combattenti e Comitato Quartieri Sagra del Fuoco che manterrà vivo ogni anno il ricordo di un periodo della storia che cambiò la vita della nostra Città. Il logo è stato realizzato dall’artista Maurizio Immovilli.

Le celebrazioni avranno inizio sabato 3 novembre alle ore 11,00 con l’inaugurazione della mostra di foto dell’epoca organizzata dall’Arciconfraternita N. S. del Suffragio presso l’oratorio di San Martino che fu l’unico luogo di culto agibile nel centro della città dal titolo “Recco ieri....per non dimenticare”.

Al termine all’interno del Santuario si svolgerà il concerto della Filarmonica G. Rossini che ripercorrerà la storia di quel periodo attraverso le sue musiche e gli scritti dei soldati dal fronte con le melodie che accompagneranno la voce recitante di Andrea Carretti.

Domenica 4 novembre dopo la deposizione delle corone di alloro agli altari che ricordano i caduti della Grande Guerra, alle ore 11,30, presso la Sala Consiliare, sarà inaugurata la mostra fotografica “Piazza mercato: ultima frontiera” curata da Riccardo Ferrarini Finetti che percorrerà i temi della guerra e dei bombardamenti.

Recco ieri

Sabato 10 novembre alle ore 10,00 partenza da Piazza Nicoloso per il “percorso del ricordo” con gli studenti del Liceo Nicoloso da Recco, sotto la direzione della prof.ssa Alba Chicco, accompagnati dalla Filarmonica G. Rossini che toccheranno tre tra i luoghi più significativi della vecchia Recco.

Il percorso si concluderà in Piazza Nicoloso dove saranno ricordate con un minuto di silenzio e la lettura dei 127 nomi, le vittime civili dei bombardamenti.

La Filarmonica G. Rossini concluderà con il concerto “Del ricordo”.

Nel pomeriggio a partire delle ore 15,30 presso la Sala Polivalente, proiezione dei filmati “I giovani ricordano” e “Un coraggio da leoni”.

Inoltre, per tutto il periodo delle celebrazioni sarà presente la mostra allestita in occasione del 67° anniversario dei bombardamenti riguardante i progetti della ricostruzione realizzati dall’Architetto Andreani.

Alle ore 18,00 S. Messa in suffragio delle vittime presso la chiesa di San G. Battista.

Le celebrazioni si concluderanno domenica 11 novembre con la S. Messa alle ore 15,00 presso la chiesa dell’Ascensione, in località Faveto, dove verrà posta una lapide in ricordo del luogo che ospitò i concittadini sfollati.

La Pro Loco, per l’occasione, ha curato la riedizione di due cartoline storiche, una raffigurante Recco nella seconda metà dell’ottocento, dagli archivi della famiglia Razeto, e una dei primi anni del novecento dalla raccolta privata di Carlo Guglieri. Le stesse saranno disponibili presso l’Ufficio IAT.

PROGRAMMA COMPLETO

Recco ieri Recco ieri

 

Menu Principale

Immagini Gallery

Template Joomla scaricato da Joomlashow